Realtà Metapolitica – Principi Costitutivi

I Valori.

La Metapolitica è all’origine del bisogno umano di organizzare la propria esistenza sociale per il raggiungimento della migliore delle vite possibili e la costruzione del nostro eden, qui e oggi.

Esistono il bene e il male.

Il male opera in ambienti oscuri, propagandosi tramite organizzazioni illecite ma anche infiltrandosi nella politica e procreando l’illegittima Criptopolitica.

Il bene è tutto ciò che rischiara e porta una luce laddove si annida un interesse contrario a ciò che la Metapolitica ricerca.

La Politica è l’arte di tradurre il desiderio umano nella migliore organizzazione civile possibile ed è figlia legittima della Metapolitica solo se rimane ancorata ai suoi principi.

La Speranza precede, compagna e guida, ogni tentativo evolutivo.

La Metapolitica indica i bisogni da soddisfare tramite la Politica; la prima esprime i desideri mentre la seconda soddisfa le speranze di ogni persona perbene.

Nella realtà metapolitica esistono precisi valori per i quali occorre seguire alcuni chiari principi.

1. Fiducia reciproca;
2. Corretta informazione;
3. Rispetto dei tempi;
4. Tutela della salute;
5. Qualità della vita.

La Cittadinanza.

La ricerca dei valori è considerato fattore essenziale per la partecipazione alla società civile desiderata e promossa dalla Metapolitica; la certezza del diritto e la velocità della comminazione di una giusta pena sono i caposaldi su cui poggiano le regole della sua realtà.

Chiunque si offra di tradurre in pratica i principi metapolitici, che svolga mansioni finalizzate a ciò o che interferiscono con gli scopi manifestati dovrà risponderne in maniera ancora più netta.

I Principi.

Il dovere di venire riconosciuto degno della massima e reciproca fiducia determina il riconoscimento e poi il mantenimento del diritto di cittadinanza.

Il diritto di ricevere una corretta informazione pone chi la fornisce nella condizione di garantire massime affidabilità e credibilità.

L’obbligo di agire coerentemente con le necessità e le speranze espresse comporta la definizione e il rispetto dei tempi previsti e dichiarati per l’attuazione dei progetti e dei programmi.

La tutela della salute assume carattere di assolutezza in qualsiasi realtà metapolitica possibile e guida tutte le azioni di chiunque goda della sua cittadinanza.

La qualità della vita, intesa nel particolare del momento e nel generale della sua interezza, trova applicazione nella salute, nel benessere sociale ed economico, nel progresso delle arti e della capacità produttiva, rappresenta il carattere definitivo e l’obiettivo finale della realtà metapolitica.